Hotel insoliti: Dormire in cella, da Stoccolma a Istanbul, in antiche prigioni trasformate in hotel

Dormire dietro le sbarre, ma sapendo che al mattino si potrà uscire per visitare una bella città europea. Per chi è in cerca di un'esperienza insolita e fuori dal comune non mancano le opportunità di sperimentare una notte in gattabuia, senza rinunciare al comfort e, soprattutto, senza farsi arrestare. Sono diversi gli hotel ricavati da ex carceri, che alla suggestione della cella uniscono letti morbidi e arredamenti curati. Da Stoccolma a Oxford, da Amsterdam a Lucerna, fino a Istanbul.

Nella capitale svedese è a disposizione l'antico Carcere della Corona di Stoccolma, chiuso nel 1975 ed oggi trasformato nell'Hotel Långholmen. L'albergo prende il nome dall'isola che lo ospita, una delle più grandi della città, raggiungibile attraversando il ponte Långholmsbron. Qui si può prenotare una cella singola o doppia (con arredamento moderno, porte spesse e alte finestre) visitare il museo della prigione, passeggiare nella piccola spiaggia, fare jogging lungo il sentiero e provare la cucina svedese in un antico casale che adesso ospita il ristorante. La cella doppia costa circa 150 euro a notte, ma si risparmia optando per l'ostello, con celle da 2-4 letti.

http://www.langholmen.com/en/

Per trascorrere una notte in prigione in Svizzera bisogna andare a Lucerna, nell'edificio che fino al 1998 ha accolto i detenuti e che ora è il Jailhotel Löwengraben. Il listino delle celle, dignitose ma piccoline, parte da 85 euro. Chi desidera più spazio può optare per le suite, ricavate nella sala delle visite, nella biblioteca e nell'ufficio del direttore del carcere. Per i più spartani, invece, ci sono le camere unplugged, che offrono una vera esperienza carceraria con tanto di sbarre alle finestre e doccia in comune.

http://www.jailhotel.ch/

Per l'Hotel Lloyd, nell'area portuale di Amsterdam, la trasformazione è avvenuta al contrario. L'albergo è diventato una prigione durante la seconda guerra mondiale per poi tornare a ospitare i turisti nel 2004. Ampliato da 50 architetti e designer olandesi, ora conta 117 camere da una a cinque stelle. Si va da stanze essenziali e moderne a suite lussuose, con tanto di pianoforte a coda e bagno in fibra di vetro. I prezzi partono da 80 euro.

http://www.lloydhotel.com/en

Nel Regno Unito l'ottavo albergo dalla catena Malmaison, dal tipico stile gotico, un tempo era il carcere di Oxford. Adesso, però, l'edificio vittoriano è un boutique hotel di lusso a due passi dal centro cittadino, con scale di metallo e strette passerelle che conduco a camere e suite eleganti dalle testiere in pelle e tappezzerie ricercate. I prezzi partono da 80 euro a notte.

http://www.malmaison.com/hotels/oxford/oxford-mal.aspx

Tutto sembra fuorché una prigione il Four Season di Istanbul. In stile neo-classico, vicinissimo alla Moschea Blu e al Palazzo Topkapi, al suo interno offre una spa dove farsi massaggiare, la palestra, la sauna e il ristorante, ospitato in un padiglione di vetro. Le camere, confortevoli e superaccessoriate, non ricordano affatto la loro precedente destinazione d'uso. E non potrebbe essere altrimenti, visto il listino da 300 euro a notte.

http://www.fourseasons.com/istanbul/